I due Social network più diffusi, twitter e Facebook, presentano ai loro molti utenti differenze sostanziali sia nel modo di relazionarsi, sia nel modo di gestire il flusso temporale di quello che si fa, sia nel modo di gestire la privacy di quello che si vuole condividere

Relazione.
Su facebook la relazione è quella di amicizia, una relazione bidirezionale paritaria tra due persone, infatti quando si aggiunge una persona come nuovo amico a questa persona viene richiesto di confermare che effettivamente ci conosce. Su twitter invece la relazione è quella di interesse, una relazione unidirezionale da una persona verso un'altra. Se tu scrivi qualcosa di mio interesse io inizio a "seguirti" e, magari, se quello che hai scritto è qualcosa che condivido posso anche portarlo a conoscenza delle persone che seguono me.

Dimensione temporale
Twitter, che ormai è divenuto lo strumento principe dell'informazione, vive e si sviluppa nel presente, ogni tweet diviene vecchio nel momento in cui ha esaurito la sua funzione informativa. 
Facebook invece "vive nel passato" assumento il ruolo di un annuario scolastico,  basta guardare le recenti evoluzioni del diario per rendersi conto che si può facilmente ripercorrere tutta la vita di una persona (che ovviamente abbia caricato le informazioni sul social network)
 
Privacy
Anche per quello che riguarda la protezione delle informazioni gli approcci sono molto diversi, su twitter tutto quello che viene condiviso è pubblico (proprio per la natura stessa del social network) con lo scopo principale di informare, mentre su Facebook la parola privacy assume un significato molto rilevante infatti esiste la possibilità di utilizzare le liste per "ridurre" il pubblico che può accedere a quello che viente postato rendendo l'utente stesso il primo responsabile della segretezza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla