(Tempo di lettura: 1 minuto)

Da pochi giorni Microsoft ha messo a disposizione di tutti gli utenti la possibilità di aggiornare gratuitamente Windows all'ultima versione. Dopo l'aggiornamento però non tutti hanno ritrovato le stesse prestazioni in termini di consumi e di usabilità a cui erano abituati con la precedente versione. Niente paura, si può ancora tornare indietro.

(Tempo di lettura: 1 minuto)
Spesso capita, almeno a me, di non voler fornire con facilità il proprio numero di cellulare a servizi web come ad esempio Gmail o Outlook.com che spesso con buone motivazini lo richiedono. Per ovviare a questo si può ricorrere al web trovando svariati siti che propongono numeri virtuali per poter ricevere sms.
(Tempo di lettura: 1 minuto)
Come tutti sanno ogni browser permette di salvare le password di accesso ai vari siti web che visitiamo, solo uno però salva queste password in chiaro permettendo di leggerle facilmente, questo è Google Chrome.
Il metodo per vedere le password salvate e facilissimo e non necessita di nessun tipo di conoscenza informatica, infatti basta basta cliccare sul pulsante con le tre lineette, andare su "Impostazioni", scorrere fino a "Password e moduli", cliccare su "Gestisci password salvate".  A questo punto abbiamo una finestrella che ricapitola tutti i siti su cui abbiamo salvato le password, con l'username in chiaro e la password mascherata con degli asterischi, per vederla in chiaro bastano due click: uno sulla password  e uno sul pulsante mostra che compare subito dopo.
C'è un modo ancora più semplice per arrivare alle famigerate password: basta scrivere nella barra degli indirizzi chrome://settings/passwords
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
I due Social network più diffusi, twitter e Facebook, presentano ai loro molti utenti differenze sostanziali sia nel modo di relazionarsi, sia nel modo di gestire il flusso temporale di quello che si fa, sia nel modo di gestire la privacy di quello che si vuole condividere

Relazione.
Su facebook la relazione è quella di amicizia, una relazione bidirezionale paritaria tra due persone, infatti quando si aggiunge una persona come nuovo amico a questa persona viene richiesto di confermare che effettivamente ci conosce. Su twitter invece la relazione è quella di interesse, una relazione unidirezionale da una persona verso un'altra. Se tu scrivi qualcosa di mio interesse io inizio a "seguirti" e, magari, se quello che hai scritto è qualcosa che condivido posso anche portarlo a conoscenza delle persone che seguono me.

Dimensione temporale
Twitter, che ormai è divenuto lo strumento principe dell'informazione, vive e si sviluppa nel presente, ogni tweet diviene vecchio nel momento in cui ha esaurito la sua funzione informativa. 
Facebook invece "vive nel passato" assumento il ruolo di un annuario scolastico,  basta guardare le recenti evoluzioni del diario per rendersi conto che si può facilmente ripercorrere tutta la vita di una persona (che ovviamente abbia caricato le informazioni sul social network)
 
Privacy
Anche per quello che riguarda la protezione delle informazioni gli approcci sono molto diversi, su twitter tutto quello che viene condiviso è pubblico (proprio per la natura stessa del social network) con lo scopo principale di informare, mentre su Facebook la parola privacy assume un significato molto rilevante infatti esiste la possibilità di utilizzare le liste per "ridurre" il pubblico che può accedere a quello che viente postato rendendo l'utente stesso il primo responsabile della segretezza.
(Tempo di lettura: 1 minuto)
Finalmente si è sbloccata la situazione che non permetteva agli utenti linux di vedere i canali RAI in diretta dal proprio computer, il porting su linux di silverlight (moonlight) era stato abbandonato ad aprile 2011 e non più aggiornato. Ma dal 26 marzo scorso è disponibile sul portale delle estensioni per firefox Rai Smooth Streaming Player (rsmth per gli amici), un addon che permette, finalmente, di vedere i canali RAI dal proprio computer. L'estensione si appoggia ad un player esterno e dopo pochi passi di configurazione garantisce un ottimo risultato. Si possono usare anche VLC o Totem

Riferimenti