(Tempo di lettura: 1 minuto)
Riuscire a creare un PDF partendo da una serie di immagini è una operazione molto semplice se si utilizza la shell di Linux, bastano infatti tre miseri passi per avere un risultato decente:
1.. sudo apt-get install imagemagick    //se il pacchetto non è stato installato in precedenza
2.. // spostarsi nella cartella dei file jpg
3.. convert *.jpg nomefile.pdf   // ogni file .jpg occuperà una pagina dell'unico file pdf finale

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Spesso usando linux non ci si rende conto che ogni singolo file che viene a contatto con il nostro sistema operativo crea un'anteprima, soprattutto le immagini, anteprime che non vengono eliminate automaticamente. C'è poi il problema di rendere irrecuperabili i dati cancellati dal cestino. Perché non unire i due problemi e trovare un unica soluzione?
(Tempo di lettura: 1 minuto)

Capita abbastanza spesso, specialmente sui notebook o nei netbook dove è del tutto assente, di ritrovarsi a dover re-installare windows senza però avere un lettore DVD funzionante.  In questi casi è possibile utilizzare una penna usb.

(Tempo di lettura: 1 minuto)
Tra le varie opzioni per lo spegnimento di Ubuntu non figura quella di ibernazione, che però può essere semplicemente riattivata con poche righe da terminale.

Sottocategorie